Questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti) per gestire la navigazione ed altri servizi.
Se si continua la navigazione cliccando su "Accetto" o su qualunque elemento di questo sito, si acconsente all'uso dei cookie.

logo

LogoAnfaa Sito 2012


 

Commissione Adozioni Internazionali

La commissione per le adozioni internazionali non è conosciuta a sufficienza dall'opinione pubblica; di cosa si tratta in concreto? La commissione è l'autorità centrale nel nostro paese in materia di adozioni internazionali rispetto al segretariato de l'Aja, ed è composta dai rappresentanti dei Ministeri interessati, dai rappresentanti degli Enti Locali, dai rappresentanti delle Famiglie e dagli Esperti. "La convenzione de l'Aja - spiega la Presidentessa di questa Istituzione, Silvia Della Monica - che l'Italia ha ratificato con la legge 31 dicembre 1998 n.476, muove dalla fondamentale premessa che la condizione dei bambini che si trovano in situazione di abbandono o di grave carenza economico sociale va aiutata e migliorata soprattutto nel loro paesee, per questo collega le problematiche relative all'adozione internazionale con l'attività di cooperazione internazionale." Di conseguenza nessuna adozione internazionale deve essere consentita se il minore non sia stato dichiarato adottabile dall'autorità competente del suo Stato.

comune.grottamare.ap

 

Il sostegno alla famiglia d'origine

Cuori e famiglia

Il significato più profondo delle enunciazioni contenute nell’art. 1 legge 184/83 non può che essere questo:

  • il minore ha diritto di essere educato nella propria famiglia d’origine, finché ciò sia possibile
  • la famiglia d’origine, per poter assolvere ai suoi compiti educativi, deve essere sostenuta dallo Stato.

Nelle prossime righe approfondiremo il tema del sostegno alla famiglia d’origine e alla gestante madre, precisando quali siano le iniziative e gli interventi che le Istituzioni “sarebbero chiamate” a mettere in campo a sostegno della famiglia in difficoltà, per scongiurare la disgregazione dei nuclei famigliari a rischio e il conseguente abbandono del minore convivente.

Leggi tutto...

Con Anfaa dalla parte dei bambini. Sempre.

anfaa blog

La prossima persona che sosterrà Anfaa e le sue attività? Tu!

Sostenerci nel nostro impegno significa

  • aiutare i bambini in difficoltà a trovare il caldo abbraccio di una famiglia
  • migliorare il rapporto tra istituzioni e cittadini

Il Codice Fiscale dell’Anfaa è:

80097780011

Invitiamo i soci e gli amici dell’Anfaa a firmare, sul modulo della dichiarazione dei redditi, nella apposita sezione “Scelta per la destinazione del 5 per mille dell’IRPEF” indicando nella casella relativa al “Sostegno delle organizzazioni di volontariato” il codice fiscale di Anfaa: 80097780011

Fondazione Promozione Sociale

La Fondazione Promozione Sociale Onlus, utilizza modalità di comunicazione nuove per promuovere una cultura dei diritti delle persone che non sono in grado di difendersi.

Di fronte alle decine di migliaia di persone non autosufficienti alle quali sono molto spesso negate le prestazioni socio-sanitarie (anziani colpiti da patologie invalidanti, dementi senili, soggetti con handicap intellettivo, malati psichiatrici gravi e con limitata autonomia), la Fondazione Promozione Sociale onlus ha  promosso insieme a molte altre organizzazioni la Petizione popolare nazionale per il finanziamento dei Lea, Livelli essenziali di assistenza sanitaria e socio-sanitaria.

Leggi tutto...

Promozione e Sensibilizzazione

Svolgiamo un’attività di promozione e sensibilizzazione diretta a :

  • affermare il diritto del minore a crescere in famiglia, segnalando le conseguenze negative delle carenze di cure affettive sulla sua vita;
  • divulgare una nuova concezione di filiazione e genitorialità non più fondata prioritariamente sui legami biologici, ma fondata sui rapporti affettivi
  • sostenere il valore dell’accoglienza in famiglia in alternativa al ricovero in istituto
  • diffondere una cultura dell’adozione, nazionale e internazionale, fondata sul diritto del bambino in accertato stato di adottabilità ad essere adottato da una famiglia idonea, e non sul presunto diritto degli adulti ad “avere” comunque un figlio a tutti i costi
  • promuovere l’affidamento familiare e l’adozione dei bambini grandicelli, handicappati o ammalati e il sostegno socio-assistenziale ed economico delle loro famiglie;
  • contribuire a diffondere la cultura dell’accoglienza nella scuola, affinché quest’ultima sia sempre più rispettosa dell’unicità di tutti i bambini, indipendentemente dalla loro storia personale
  • sensibilizzare le agenzie di comunicazione sull’importanza di una corretta informazione, priva di luoghi comuni e pregiudizi, che contribuisca alla crescita culturale comune anche attraverso un utilizzo appropriato del linguaggi

Newsletter

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter: potrai ricevere aggiornamenti sul nostro operato direttamente nella tua casella di posta elettronica.
Privacy e Termini di Utilizzo

Contatti

Anfaa

Associazione nazionale famiglie adottive e affidatarie

Via Artisti, 36 – 10124 Torino
C.F.: 80097780011

tel.: 011 812.23.27
fax: 011 812.25.95

scrivere a: segreteria@anfaa.it

Orari: tutti i giorni dalle 9.00 alle 13.00

Altri contatti

Presidente

Vice Presidente
Segretario
Consiglio Direttivo Nazionale (CDN)
Tesoriere

Utenti Online

Abbiamo 29 visitatori e nessun utente online

Facebook

Donazioni

anfaa blog

Il tuo contributo è molto importante per noi e ci permette di continuare a lavorare per il bene dei bambini. Fai la cosa giusta: il tuo aiuto può fare la differenza.

Gestione NEWS